La playlist/2

Verso la fine del libro, incontrate anche questa. L’ennesima dimostrazione che nessun capolavoro rock ha mai avuto bisogno di più di quattro o cinque accordi (lo so, a qualcuno là fuori piacciono i Genesis e me la giurerà a morte, ma io sono figlio del punk e non mi è mai riuscito di cambiare idea).

Canzoni come Litihium contengono un mistero frustrante, perché quei quattro accordi lì li sappiamo fare quasi tutti, ma solo pochissimi ne cavano qualcosa di così semplice e potente. Così potente da stordire e travolgere in primo luogo chi l’ha scritto.

Ye-e-e-e-e.

Ye-e-e-e-e-ah!

 

Annunci

2 pensieri su “La playlist/2

  1. Forse il blog non è proprio il luogo adatto per fare l’angolo delle comari, ma mi piace utilizzarlo perciò, visto che si parla di musica, ha visto che ora anche ai concerti italiani del Boss ci sarà la lotteria per il pit? Speriamo bene!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...