A Google Poetry

Google-Doodle-600x375

Author: Trey Ratcliff © http://www.stuckincustoms.com/

Ho pensato di festeggiare le 10.000 pagine visitate con un’opera collettiva, scritta proprio da tutte le persone che sono capitate su questo blog dal giorno della sua apertura. Un’opera che dia esattamente conto delle ragioni per cui qualcuno è passato da qui.

Il titolo dice tutto. Perché di quello si tratta, giuro. Né una riga di più, né una parola di meno.

Chiavi di ricerca

 

Guardando la luna in Toscana

la notte non è mai così nera

hai conosciuto nuovi profumi

scritti sulla sabbia

la giustizia dalle rose

e le morte scale turche

 

Si scrive un libro perché

può venire voglia di piangere dopo un orgasmo

ma descrivere un ombrello in modo soggettivo

conviene alle mie necessità.

Cerco lavoro

supervisor per coppia scambista

al telegrafo in Italia

dove comprare un buon ombrello

e un disco che fluttua senza toccarlo

 

Dove si trova il villaggio di Asterix

sinceramente può capitare di tutto

si può avere fortuna in tutti i campi con un solo amuleto

si può salire sul ponte del diavolo

mi ricordo quando abbiamo ballato insieme

niente esitazioni, senza rimpianti

i vecchi marinai riconoscevano dal rumore

le ragazze peruviane

 

Uomo denudato e perquisito

discutiamone

ora che abbiamo vinto

a chi appartengono le fiandre?

 

Libri, sigari e nebbia

il senso di viaggiare

le mie foto al mare

cosa sto scrivendo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...