Dal presidente operaio all’imbianchino presidente

Silvio Berlusconi, condannato in via definitiva per evasione fiscale, non è più senatore della Repubblica. Commentatori e opinionisti si chiedono se il voto del 27 novembre in Senato sia una data storica. Quelli del Movimento 5 Stelle la festeggiano come una vittoria.

In questi giorni, non ho seguito molto la vicenda. Come – credo – molti italiani, non ne posso più. Cambio canale non appena intravedo la faccia del pregiudicato in questione o di uno dei suoi talebani.

E poi avevo delle cose da fare. Cose serie,  tipo dare una rinfrescata a casa mia e di mia madre. E quindi dovevo trovare un imbianchino.

Il primo che mi raccomandano non è italiano, magari ha solo un visto turistico, ma per 7 euro all’ora garantisce il lavoro in tempi rapidissimi. A patto che compri io tutto il materiale, chiaro. Lascio perdere. Il secondo chiede 15 euro all’ora, sempre materiale a mio carico e sempre senza fattura. “Con fattura quanto mi costerebbe?” domando. “Non basterebbero 30 euro l’ora, non posso mica lavorare per pagare le tasse allo Stato.” Ah, però. Gli chiedo se ha un’idea di quanto prende all’ora un insegnante di scuola superiore, o un ricercatore all’università. Gente che le tasse allo Stato le paga senza obiettare, gente che ha speso anni e soldi per fare il lavoro che fa. “No, non lo so e tanto, guardi, io la fattura non la posso neanche fare, perché faccio un altro lavoro.”

Alla fine mi rivolgo a una ditta. Mi mandano un preventivo e lo approvo. Eseguito il lavoro, chiedo loro di inviarmi la fattura con le coordinate bancarie per pagare. Neanche avessi nominato Belzebù in persona. Dicono che allora ci devo pagare l’IVA. Faccio presente che nel preventivo non si diceva “tot euro più IVA”. E infatti, mi rispondono, è normale che il prezzo è senza IVA perché si intende normalmente senza fattura. Mi guardano come si guarda un marziano, un masochista pervertito, temo che da un momento all’altro chiamino il 118 per sottopormi a un trattamento sanitario obbligatorio.

Ho dovuto insistere e persino litigare per pagare la cifra più l’IVA. Dopo aver letteralmente dato di matto, hanno tentato persino di farmi sentire in colpa: con la fattura, non ci avrebbero guadagnato praticamente nulla. La fattura che mi è arrivata, datata ottobre, era la numero 9 del 2013. Spero che le altre otto fatture precedenti fossero ciascuna almeno dieci volte l’importo della mia, altrimenti non capisco come faccia questa ditta a non fallire.

Silvio Berlusconi, condannato in via definitiva per evasione fiscale, non è più senatore della Repubblica. Commentatori e opinionisti si chiedono se il voto del 27 novembre in Senato sia una data storica. Quelli del Movimento 5 Stelle la festeggiano come una vittoria.

Negli ultimi sondaggi, il partito del pregiudicato viene dato in testa di due punti percentuali.

Annunci

Un pensiero su “Dal presidente operaio all’imbianchino presidente

  1. Quando si comunica il prezzo al cliente, sia che si tratti di una prestazione lavorativa o della cessione di un bene o di un prodotto commerciale, il prezzo (per legge) deve essere indicato IVA compresa. L’imposta, infatti, deve essere scorporata dal sostituto d’imposta, che è delegato all’incasso dall’Amministrazione Finanziaria, cioè dallo Stato. Ora se gli evasori sono gli incaricati alla riscossione dei tributi, il cerchio si chiude. Ci sono anche quelli che incassano l’IVA e poi non la versano, preferendo di gran lunga intascarsela. Il campionario creativo è ampio e ben strutturato. Resta da osservare che questo tipo di imposta è tendenzialmente iniqua, in quanto ricade costantemente sull’utente finale che è, in genere, l’anello più debole della catena. Anche per questo è l’imposta più evasa, ma questo è tutto un altro ragionamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...