Bang bang (Carmen shot him down)

– Bella la Carmen, bell’allestimento. Ottimo cast..
– Sì, tutto ben fatto, però…
– Però cosa?
– Ci vorrebbe un’idea.
– …
– Qualcosa per far parlare davvero la gente. Qualcosa che scateni i social, che magari stuzzichi i Gramellini, che faccia inviperire quelli che sanno tutto loro, i leoncini da tastiera, capisci?
– No.
– Non so, bisognerebbe… Carmen non muore, ecco.
– No, dai.
– Sì, invece. Cambiamo il finale.
– Ma perché?
– Perché noi siamo contro il femminicidio.
– Ma… scusa, è chiaro che lo siamo. Ma, voglio dire… se sei contro il nazismo, che fai, racconti che nei lager c’erano le piscine e il cinema? Se vuoi denunciare lo sterminio dei nativi americani… li fai vedere che invadono l’Europa con due milioni di piroghe?
– Ma no, è il messaggio che conta, capisci?
– Ma che cazzata! Il messaggio è già nella storia. Se cambi quella, va tutto a puttane! Pensa se Madama Butterfly infilza Pinkerton.. ma che roba diventa, scusa? Si perde tutto!
– Lascia perdere la storia… chi frega della storia, ormai. Ma chi la sa, la storia di Carmen? Chi vuoi che perda tempo a documentarsi, andiamo. Noi dobbiamo pensare a tutti quelli che non gliene frega niente, dell’Opera. Non vogliamo urlare un deciso, eclatante “basta” alla violenza contro le donne. E noi lo facciamo salvando la nostra eroina!
– Grandioso! Allora, da domani però cambiamo anche il testo di Hey, Joe, d’accordo? Perché Carmen deve sopravvivere e la ragazza di Joe no? “Ho rimproverato aspramente la mia donna, perché intrallazzava con un altro uomo”. Senti come suona bene… Ah, e smettiamola anche con Lady Marmalade… quello è adescamento puro. E l’auto di Thelma e Louise? Facciamo che dalla bauliera si apre un grande paracadute? Rosa eh, rosa, mi raccomando.
– Vabbè, ora però me la stai prendendo troppo sul serio. Stiamo solo tentando di fare hype, buzz marketing. Prendi LiberieUguali, per esempio.
– Ora che c’entrano?
– C’entrano. Pensa se se ne fossero usciti con “la nostra priorità è riaprire l’accesso all’istruzione universitaria a tutti, indipendentemente dalle possibilità economiche, riducendo i costi dello studio perché prima di tutto bisogna investire nei giovani, nella conoscenza e parapà e perepè…”
– Ma quello è giusto, è sacrosanto. Hai visto cosa succede dove per andare all’Università devi fare un mutuo, guarda! Hai visto cosa succede quando essere progressisti diventa un lusso per pochi? Che prima o poi tutti gli altri smettono di votare o eleggono Trump. È scientifico.
– Ma sì, okay, certo che è giusto, ma i lettori mi si addormentano prima di aver finito di leggere il titolo. E invece, badaboom!, “università gratis per tutti”.
– Ma detta così è una cazzata! Siamo al livello del milione di posti di lavoro o del muro al confine del Messico.
– Esatto! Come Fabio Volo che dice di voler vincere lo Strega o Berlusconi che vuole togliere una tassa che non c’è più! O Salvini che vuole la flat tax e neanche si rende conto che è incostituzionale? Sono tonitruanti, roboanti cazzate. Niente di difficile, niente di tecnico, niente di troppo vicino alla realtà. La realtà è deprimente. È meglio perdersi in deliranti corbellerie irrealizzabili. Servono titoli, titoli perfetti, già bell’e pronti. E infatti ancora te le ricordi.
– Ma allora vale tutto.
– Ma certo che vale tutto. Te ne accorgi ora? Allora è deciso, Carmen gli prende la pistola e gli spara lei.
– No, ti prego. Facciamo che almeno si spara  da solo, in un accesso di rimorso.
– No, è più bello gli spara lei, la ragazza con la pistola, bang bang! È già  nell’immaginario collettivo. Nancy Sinatra…
– Veramente la versione originale era di Cher.
– Si vabbè, vedi come sei inutilmente puntiglioso? Vedrai, domani siamo su tutti i giornali. E magari qualche coglione di scrittore ci scrive pure un pezzo sul suo blog.
Annunci

Un pensiero su “Bang bang (Carmen shot him down)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...