Con parole mie

“Si diventa grandi quando, di fronte alla fine di una relazione, si continua a soffrire ma si accetta la scelta dell’altro e si accetta quell’irreversibilità della fine che è, in fondo, accettazione del ciclo di vita e morte.”

Tre anni fa, all’Università di Cork, ho fatto una bellissima chiacchierata con Nicoletta Mandolini del Dipartimento di Italianistica. Saranno state le sue domande, sarà stata l’aria d’Irlanda (vedi foto esplicativa), ma rileggendola ora mi pare di aver detto una certa quantità di cose interessanti sul dietro le quinte dei miei romanzi. La potete leggere nella sua versione integrale qui.

Sempre il Dipartimento di Italianistica dell’University College Cork, ha  recentemente pubblicato questa raccolta di saggi, in cui si parla anche di come noi scrittori rappresentiamo la violenza di genere. E dato che, come ricorda Stephen King, raccontare un mostro e dargli tutti i nomi è il primo passo per sconfiggerlo, è argomento su cui vale la pena riflettere.

Molto più recentemente, Enrico Caroti Ghelli  mi ha intervistato per il sito della Writers’ Guild Italia, di cui sono socio. Qua si parla, of course, molto più di “Nero a metà ” e di serie tv, di cinema e del lavoro degli sceneggiatori.

“La commedia italiana aveva buon gioconel dissacrare il potere, i vincenti o i furbi di ogni strato sociale perché quei potenti, quei vincenti, quei furbi tenevano a dare di sé un’immagine rispettabile, onesta e positiva. Quindi erano vulnerabili nella loro ipocrisia. Oggi no, non solo il re è nudo, ma è decisamente sovrappeso e non ci chiede neppure di far finta che abbia il fisico di un bronzo di Riace.”

La trovate a questo link.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...